#MaggioDeiLibri: #Legalità il coraggio di conoscere…

Fanpage

Sapevo che questo momento sarebbe arrivato e sinceramente non sapevo cosa scrivere di #legalità perchè negli anni ho letto un sacco di libri in argomento e ne potrei parlare all'infinito. Ma non tutti conoscono questo blog dai suoi inizi e quindi sicuramente potrebbero storcere il naso. Perché la #legalità piace nei suoi contenuti ma quando … Continue reading #MaggioDeiLibri: #Legalità il coraggio di conoscere…

Advertisements

"Visera", Varlam Salamov – Pensieri e riflessioni.

"Leggere Varlam Salamov mi ha cambiato la vita". È questo l'inizio della prefazione di Saviano a questo libro. In effetti, e' difficile rimanere indifferenti. È quasi impossibile a volte non domandarsi il perché di tutto ciò che ha vissuto. Questo testo, però, chiarisce un po' perché il tutto ha avuto inizio ma al contempo non … Continue reading "Visera", Varlam Salamov – Pensieri e riflessioni.

"I racconti della Kolyma", Varlam Šalamov- Così bello da essere difficile da commentare…

  ....pero' grazie ad una mancata introduzione a questo libro (edizione Einaudi e non Adelphi) "Ricordare, raccontare. Conversazioni su Salamov" forse ci riuscirò:) Si parla di lager, quelli Russi attivi nei primi anni del '900. Salamov scrive più volte sulla Kolima, tant'è vero che non è un libro unico ma sono 4, composti di tanti … Continue reading "I racconti della Kolyma", Varlam Šalamov- Così bello da essere difficile da commentare…

[Dal libro che sto leggendo] Visera

A Pavlovskij devo un aforisma che mi valse per il resto della vita. Ex ufficiale, era un grande estimatore del generale Gurko, celebre pubblicista militare del tempo dello zar nonchè autore dello statuto militare [...] Pavlovskij [...] si ricordava la conclusione di uno dei tanti discorsi del generale Gurko. Che suonava cosi': "Soldati! Non dite … Continue reading [Dal libro che sto leggendo] Visera

“Alcune mie vite”, Varlam Salamov – Considerazioni

Questo libro è stato un po' una delusione innanzitutto lo e' stato perché erroneamente in copertina viene riportato il nome dello scrittore, ma su circa 300 pagine, di Salamov ce ne saranno meno di un centinaio. Quello che si acquista è invece una ricostruzione storica, anche sin troppo dettagliata, dei 4 processi (tre di condanna … Continue reading “Alcune mie vite”, Varlam Salamov – Considerazioni